menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Auto rubata e coltello alla mano: rapinato distributore di carburanti, portati via 5 mila euro

L'utilitaria è stata ritrovata e sequestrata dai carabinieri che si stanno occupando delle indagini sui due delinquenti che hanno agito con il volto coperto

Rubano un’utilitaria a Canicattì e spostandosi verso Licata, lungo la statale 115, rapinano il distributore di carburanti Sicilpetroli. Ad entrare in azione, nella serata di martedì, sono stati due delinquenti con il volto coperto e uno armato di un coltellaccio. Minacciando chi in quel momento era addetto alla distribuzione di carburante, i due hanno chiesto di consegnare tutto il denaro che c’era in cassa. L’uomo cercando di sfuggire alla razzia, ha provato a scappare. E’ però caduto, anche pesantemente, sul selciato e s’è fatto male.

Un “gioco da ragazzi” per i due rapinatori arraffare, dunque, il bottino che non è stato affatto di poco conto: circa 5 mila euro. Scattato l’allarme, lungo la statale 115, si sono precipitati i carabinieri di Licata che hanno avviato ricerche e indagini per identificare i due criminali. L’utilitaria utilizzata per mettere a segno la rapina - che è risultata essere rubata - è stata ritrovata e sequestrata.

Spetterà ai militari dell'Arma, adesso, provare a tracciare la giusta pista investigativa per arrivare all'individuazione dei due balordi. Il modus operandi è sembrato essere - ma spetterà all'attività investigativa mettere dei punti fermi - simile a quello delle rapine messe a segno, sempre in danno di distributori di carburante, a Canicattì.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento