menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bettino Craxi

Bettino Craxi

Intitolare una via a Bettino Craxi, la proposta accende il dibattito

Il sindaco: "Il Comune è dotato di una commissione per la toponomastica ed è a questo organismo che ci si deve rivolgere, oltre alla Prefettura, chiamata a dare il parere finale"

Intitolare una strada di Licata a Bettino Craxi. La proposta al sindaco Pino Galanti e al presidente del Consiglio Giuseppe Russotto, che ha acceso il dibattito politico, è stata fatta dall'ex assessore Mario Augusto. "Credo che i tempi siano maturi - dice Mario Augusto - perché Licata ricordi Bettino Craxi intitolandogli una strada o una piazza. Vorrei che il sindaco ed il presidente del Consiglio e di conseguenza il Consiglio intero facessero propria questa idea. Sono convinto che nessuno ha dubbi sul valore di statista di Bettino Craxi, sulle sue doti di politico e primo ministro, di leader del Psi. Tra l'altro, considerato che proprio in questi giorni ricorrono i 40 anni dalla morte di Pietro Nenni, intitolare una strada a Craxi rappresenterebbe un omaggio ai padri del socialismo italiano". Il sindaco Galanti - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - risponde che il Comune è dotato di una commissione per la toponomastica ed è a questo organismo che ci si deve rivolgere, oltre alla Prefettura, chiamata a dare il parere finale.

In sostegno di Augusto arriva anche l'ex consigliere dell'Udc, Salvatore Lombardo: "Un grande statista di cui gli italiani devono essere fieri e iniziare a riflettere su quanti strumentalmente ne hanno deciso la fine. La storia saprà comunque far emergere la verità e oscurare gli sciacalli che me hanno offeso la dignità".

A Licata non è la prima volta che si registrano polemiche a causa dei personaggi ai quali intitolare una strada cittadina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento