menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ARCHIVIO

FOTO ARCHIVIO

"Picchia l'anziana madre per oltre un anno e tenta di strangolarla con una sciarpa", via libera all'incidente probatorio

Il giudice incarica uno psichiatra di valutare la capacità di intendere e volere e l'eventuale pericolosità sociale

Minaccia, insulta, picchia e spintona l'anziana madre, quasi ottantenne, scaraventandola a terra e stringendole una sciarpa al collo come per strangolarla. La donna ha il coraggio di denunciarlo e il quarantenne rischia, adesso, il processo per l'accusa di maltrattamenti.

Le violenze domestiche, consumate nella loro abitazione di Licata, sarebbero durate dal dicembre del 2018 al febbraio scorso. Il pubblico ministero Emiliana Busto ha chiesto l'incidente probatorio per accertare le capacità psichiatriche dell'indagato che risulterebbe affetto da un disturbo psicotico. Il gip Luisa Turco, quindi, ha accolto la richiesta della Procura e ha disposto che si proceda a una perizia che valuti le sue capacità mentali e l'eventuale pericolosità sociale.

Il 14 dicembre lo psichiatra Leonardo Giordano riferirà in aula al gip, al pm, al difensore dell'indagato - l'avvocato Giuseppe Cacciatore - e al legale della presunta vittima, l'avvocato Angelo Benvenuto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento