Il terzino dai piedi buoni, Licata piange Filippo Graci: cuore gialloblù

L'uomo è rimasto vittima di tragico incidente stradale. Il 30enne avrebbe perso il controllo del suo scooterone finendo dentro un canale di scolo

Ogni licatese che inizia a giocare a pallone, sogna di indossare la maglia del Licata. Era un sogno da bambino anche per Filippo Graci. Il 30enne che è rimasto vittima di un’incidente stradale era un terzino dai piedi buoni.

Il licatese, per cause ancora da ricostruire, ha perso il controllo del suo scooterone finendo dentro un canale di scolo. Licata piange un uomo buono, padre innamorato perdutamente della sua piccola bimba e amico di tutti. Il terzino dai piedi buoni ha vestito la maglia della sua squadra del cuore, il Licata.

Incidente stradale, muore Filippo Graci

La società, oggi, con un post pubblicato su Facebook ha ricordato quel ragazzo dalla faccia pulita che tanto ha amato quei colori. Filippo Graci ha anche indossato la maglia del Sant’Angelo Licata. Il 30enne da qualche tempo indossava anche il camice degli operatori “Oss” (Operatore socio sanitario ndr). Licata si stringe attorno alla famiglia Graci, la gente che lo conosceva parla chiaro “Filippo era un uomo prezioso”.

La comunità licatese è sotto choc, incredula del fatto che quel 30enne che tanto amava la vita e la sua famiglia, non c’è più.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento