menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio

foto archivio

"Trasporta in nero cassette di uva, scivola e perde un dito": indagato datore di lavoro

L'operaio, che lavorava in maniera irregolare alle dipendenze di una ditta, cadde a causa della scivolosità del pavimento

Scivola, a causa della superficie viscida, mentre carica delle cassette di legno piene di uva, e si procura un trauma al dito della mano che gli provoca l'amputazione.

Due anni e mezzo dopo l'incidente, il datore di lavoro che - sostiene l'accusa - avrebbe ingaggiato l'operaio in nero rischia di finire a processo per l'accusa di lesioni personali colpose e per quella di avere violato due norme della legge che disciplina la sicurezza sul lavoro.

Il procuratore aggiunto Salvatore Vella ha fatto notificare l'avviso di conclusione delle indagini preliminari - atto che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio - nei confronti di Sarino Iemma, 42 anni, di Vibo Valentia. L'indagato, che ha nominato come difensore l'avvocato Daniele Re, avrebbe incaricato un operaio per caricare delle cassette di uva, del peso di circa 25-30 kg, su un autocarro.

L'uomo sarebbe scivolato a causa della superficie resa scivolosa dal liquido provocato dal calpestamento degli acini. A Iemma si contesta anche di non avere fornito, oltre ad alcuna informazione sui rischi, nessun dispositivo di protezione o altro personale a supporto. L'episodio è avvenuto in un vigneto, a Licata, il 27 settembre del 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento