Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

"Aveva 80 grammi di marijuana in cucina", 27enne arrestato per spaccio

Il giudice ha convalidato ed ha disposto, per l’indagato, l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

(foto archivio)

E’ stato trovato con circa 80 grammi di marijuana in cucina. E’ per l’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio che i carabinieri della compagnia di Licata hanno arrestato, in flagranza di reato, D. T. di 27 anni. Si tratta, per i militari dell’Arma, di una loro “vecchia conoscenza” visto che il giovane – circa quattro mesi addietro – era già finito nei guai per coltivazione di stupefacenti: allora venne trovato in possesso di circa 200 piantine di marijuana. L’arresto è stato convalidato, nella mattinata di ieri, dal giudice Micaela Raimondo che ha disposto, per l’indagato, che è difeso dall’avvocato Giuseppe Vinciguerra, l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

La “roba” – i circa 80 grammi di marijuana – sono saltati fuori durante una perquisizione domiciliare effettuata dai carabinieri della compagnia di Licata. I militari dell’Arma, per prevenzione e repressione di spaccio e consumo di stupefacenti, continuano, seppur in categorico silenzio, a tenere d’occhio tutti coloro – ma non solo – hanno già avuto qualche problema giudiziario legato al mondo della droga. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aveva 80 grammi di marijuana in cucina", 27enne arrestato per spaccio

AgrigentoNotizie è in caricamento