Cronaca Licata

"Maltratta moglie e figli e viola la sorveglianza speciale": 47enne in carcere

I poliziotti hanno bloccato l'uomo in esecuzione di un'ordinanza applicativa della misura cautelare

Avrebbe maltratto moglie e figli e avrebbe violato gli obblighi derivanti dalla sorveglianza speciale. E' in esecuzione di un'ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere che i poliziotti del commissariato di Licata, coordinati dal commissario capo Sonia Zicari, hanno arrestato e portato in carcere A. S., 47 anni, di Licata.

Alla sorveglianza speciale, l'uomo è risultato essere sottoposto con decreto del tribunale di Agrigento del 2017, decreto poi confermato dalla Corte di appello di Palermo. L'autorità giudiziaria di Agrigento, in considerazione della richiesta di applicazione di misura cautelare o di sicurezza avanzata dal commissariato di polizia di Licata, ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere. Dopo le formalità di rito, l'uomo - indagato per maltrattamenti in famiglia - è stato trasferito alla casa circondariale "Pasquale Di Lorenzo" di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maltratta moglie e figli e viola la sorveglianza speciale": 47enne in carcere

AgrigentoNotizie è in caricamento