rotate-mobile
Cronaca Licata

Guida ristoranti del Gambero rosso, "tre forchette" per La Madia

Oltre allo chef Pino Cuttaia, stesso riconoscimento è andato al "Duomo" di Ragusa 

"Tre forchette" per La Madia, di Pino Cuttaia, di Licata. Ricomincia da 30 la Guida "Ristoranti d'Italia del Gambero Rosso". Tante sono, infatti, le edizioni che hanno riportato - come annunciato oggi a Roma dal direttore della Guida: Laura Mantovano - a ''una ripartenza, con una piccola vetrina dei migliori 30 under 30, ovvero i giovani fra sala e cucina che fanno ben sperare per il futuro della cucina italiana. Perché il ristorante è un'esperienza complessiva che nasce da un'intesa sempre più serrata fra sala e cucina''.

Al vertice della classifica del Gambero Rosso l'abruzzese Niko Romito con 96 punti del ristorante Reale a Castel di Sangro, che condivide il podio con illustri inseguitori a 95 punti: Massimo Bottura con Osteria Francescana a Modena e Heinz Beck della Pergola a Roma.

Tre forchette invece per gli unici due siciliani: La Madia di Licata - per lo chef Pino Cuttaia si tratta dell'ennesima riconferma - e Duomo di Ragusa. 
   

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida ristoranti del Gambero rosso, "tre forchette" per La Madia

AgrigentoNotizie è in caricamento