menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Irreperibile durante la messa in prova: scovato dopo 15 giorni e arrestato

I carabinieri sono riusciti a ritrovarlo in un appartamento: il 44enne è stato portato in carcere

Si era allontanato – e dunque è risultato essere, per giorni e giorni: circa 15, irreperibile – dalla struttura di Campobello di Mazara, nel Trapanese, dove era stato affidato in prova. Le ricerche del quarantaquattrenne licatese, fatte tanto nella provincia di Trapani quanto in quella di Agrigento, sono state vane. Almeno fino all’alba di ieri quando Calogero Occhipinti è stato scovato – e arrestato – all’interno di un appartamento di Licata.

A fare irruzione, dopo un’attività d’indagine, sono stati i carabinieri della compagnia di Licata. L’uomo, ritenuto responsabile dell’ipotesi di reato di evasione, è stato dunque arrestato e dopo le formalità di rito, svoltesi alla caserma dei carabinieri, è stato trasferito alla casa circondariale “Di Lorenzo” di Agrigento. Occhipinti quale suo legale di fiducia ha nominato, già all’alba di ieri, l’avvocato Gaspare Lombardo. Non è chiaro – non è stato reso noto – come si sia sviluppata l’attività investigativa che ha portato i carabinieri a subodorare la presenza in quell’appartamento del quarantaquattrenne. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento