Scivola, batte la testa e perde i sensi: soccorso in extremis 80enne

Il pensionato, durante l'incidente domestico, ha urlato e questo ha richiamato l'attenzione dei vicini di casa che hanno subito fatto mettere in moto la macchina dei soccorsi

(foto ARCHIVIO)

Scivola in casa, batte la testa e perde i sensi. Ha rischiato grosso un pensionato ottantenne di Licata. Un anziano che è stato, però, per sua fortuna, tempestivamente soccorso dai vigili del fuoco e da un'autoambulanza del 118. Pare, infatti, che l'uomo cadendo abbia urlato così forte da essere sentito da qualche vicino di casa. 

Scattato l'allarme, in centro a Licata, sono appunto accorsi i vigili del fuoco del locale distaccamento e un'autoambulanza del 118. I pompieri si sono occupati di aprire la porta d'ingresso, facilitando un intervento tempestivo da parte dei soccorritori che hanno trasferito l'anziano all'ospedale San Giacomo d'Altopasso. L'anziano è stato sottoposto a tutti gli accertamenti medici ritenuti necessari e non è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento