rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Licata

Incendiato un pick-up, commerciante nel mirino? Aperta un'inchiesta

I carabinieri – come procedura investigativa esige – hanno, già durante la notte, sentito il cinquantottenne

Le cause dell’incendio non sono chiare. Gli investigatori seguono però, quale ipotesi investigativa privilegiata, la pista dell’attentato incendiario. Nella notte fra lunedì e ieri, in via Gela a Licata, è andato a fuoco il pick-up di un commerciante cinquantottenne. Per spegnere le fiamme – che hanno comunque devastato e distrutto il mezzo: un Ford Ranger – si sono precipitati sul posto, dopo aver raccolto l’Sos alla centrale operativa, i vigili del fuoco del distaccamento di Licata. In via Gela anche i carabinieri della compagnia cittadina.

Soltanto quando i pompieri sono riusciti ad avere la meglio sull’incendio, i militari dell’Arma hanno potuto avviare il sopralluogo di rito. Accertamenti e verifiche, di fatto, indispensabili per cercare di fare chiarezza, fin da subito, sulla matrice del rogo. I carabinieri – come procedura investigativa esige – hanno, già durante la notte, sentito il commerciante cinquantottenne: il proprietario del pick-up. Fitto è, naturalmente, il riserbo. 

Privilegiata l’ipotesi investigativa di un incendio dalla matrice dolosa. Non accadeva da un po’ di tempo che a Licata non si registrassero incendi di auto, furgoni o camion. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiato un pick-up, commerciante nel mirino? Aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento