Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Licata

Il fuoco ha devastato l'autodemolizioni di piano Bugiades, investigatori al lavoro: escluso il dolo

Probabilmente la scintilla iniziale - è questa l'ipotesi investigativa che sembra prendere sempre più corpo - è scaturita dalla batteria di una delle tante autovetture entrate di recente nell'impianto. Salvate diverse abitazione che, inizialmente, sono state lambite dalle fiamme

Inferno di fuoco e fumo a Licata, in piano Bugiades, in un' autodemolizione lungo la statale 123. I danni, per la ditta proprietaria dell'autodemolizione, sono ingenti anche se non si sono registrati danni alle persone. 

A fuoco autodemolizioni a Licata: ecco le immagini

Sul posto stanno lavorando alacremente i vigili del fuoco di Licata insieme a quelli di Canicattì e Agrigento nel tentativo di domare il rogo. Dal comando provinciale dei pompieri di Villaseta sono stati mandati, infatti, i rincalzi per aiutare i vigili del fuoco del distaccamento cittadino. I pompieri, oltre a cercare subito di circoscrivere lo spaventoso incendio, si sono preoccupati di mettere in sicurezza le abitazioni circostanti che, di fatto, erano minacciate dalle fiamme. Non è stato necessario, infatti, far evacuare nessuno. I carabinieri e i vigili urbani, coordinati dal comandante Giovanna Incorvaia, sono intervenuti per interdire il traffico.

 

A piano Bugiades stanno lavorando anche gli uomini della Protezione civile vomunale, guidati da Tony De Marco, e i volontari della Procivis. Poco prima delle 11,30, l'emergenza è risultata essere sotto controllo ed è arrivata la conferma ufficiale che non ci sono stati danni alle persone. Gli investigatori stanno, adesso, lavorando anche all'accertamento della matrice. Probabilmente la scintilla iniziale - è questa l'ipotesi investigativa che sembra prendere sempre più corpo - è scaturita dalla batteria di una delle tante autovetture entrate di recente nell'autodemolizione. Parrebbe - stando a quanto trapela al momento - che possa essere esclusa la matrice dolosa. 

A Licata c'è stata anche una vera e propria gara di solidarietà fatta dagli “autobottisti” arrivati a decine per rifornire d'acqua i mezzi dei vigili del fuoco. 

(Aggiornato alle ore 11,30)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il fuoco ha devastato l'autodemolizioni di piano Bugiades, investigatori al lavoro: escluso il dolo

AgrigentoNotizie è in caricamento