Venerdì, 19 Luglio 2024
Microcriminalità / Licata

Ancora fuoco a Licata, distrutta un'auto: danneggiate altre due

La polizia indaga sul rogo di via De Medici: le fiamme si sono estese da una Citroen C3 a una Croma e una Punto

Questa volta, dopo notti e notti di fuoco e fumo, non sono stati i cumuli di rifiuti ad essere incendiati. L’inferno, scoppiato in via Giacomo De Medici, ha distrutto una autovettura e ne ha danneggiato altre due. Ennesima notte di terrore, quella fra mercoledì e ieri, a Licata.

Ad accorrere, ancora una volta, sono stati i vigili del fuoco del distaccamento cittadino e i poliziotti del commissariato cittadino che è coordinato dal vice questore Cesare Castelli.

Servirà del tempo per fare chiarezza e stabilire cosa effettivamente abbia innescato la scintilla iniziale alla Citrone C3 di proprietà di una trentaquattrenne casalinga licatese. L’utilitaria è andata completamente distrutta, inghiottita dalla violenza delle fiamme che si sono estese anche ad una seconda macchina parcheggiata a pochi passi: una Fiat Croma utilizzata dal compagno della casalinga, un licatese quarantenne.

Quest’auto si è danneggiata nella parte anteriore. Il fuoco, violentissimo appunto, ha intaccato anche una Fiat Punto di proprietà di un pensionato licatese di 78 anni. In questo caso i danni sono risultati essere decisamente più lievi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora fuoco a Licata, distrutta un'auto: danneggiate altre due
AgrigentoNotizie è in caricamento