menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I militari mentre appongono i sigilli

I militari mentre appongono i sigilli

"Illeciti ambientali", sigilli all'impianto per l'affinamento delle acque reflue per il riutilizzo agricolo

Al provvedimento si è arrivati dopo un’articolata e prolungata attività info-investigativa 

Adesso è ufficiale. I militari della Guardia costiera di Licata, coordinati dalla Procura della Repubblica di Agrigento, hanno sottoposto a sequestro penale, l'impianto destinato all’affinamento delle acque reflue per il riutilizzo agricolo. Impianto che si trova a Licata.

Il sequestro - avvenuto dieci giorni fa - scaturisce da un’articolata e prolungata attività info-investigativa che ha portato alla luce una serie di illeciti di matrice ambientale. I controlli finalizzati al contrasto dei reati ambientali continueranno incessantemente da parte della Guardia costiera di Licata per tutelare la pubblica incolumità dei cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento