"Non posso fare 28 giorni di quarantena per testimoniare", processo a funzionario assenteista agli sgoccioli

L'ingegnere licatese Giuseppe Gabriele, dipendente comunale, accusato di avere "disertato" il lavoro per 256 giorni in un anno e mezzo, aveva citato il suo medico ma il giudice lo "taglia" dalla lista

FOTO ARCHIVIO

"Per venire a testimoniare dovrei prima sostenere 14 giorni di quarantena al mio arrivo dalla Romania e altri 14 al ritorno, è un problema del tutto insostenibile".

La difesa dell'ingegnere licatese Giuseppe Gabriele, accusato di essersi assentato per 256 giorni in un anno e mezzo dal Comune di Ravanusa di cui era dipendente, aveva citato a testimoniare un dentista romeno che lo avrebbe curato all'estero dove - secondo quanto ipotizza l'accusa - Gabriele andava a gestire le sue attività imprenditoriali presentando dei falsi certificati di malattia al Comune. L'avvocato Ignazio Valenza, difensore di Gabriele, sostiene, invece, che il funzionario in Romania ci andava sul serio per curare i suoi problemi ai denti. 

Oggi uno dei medici che lo avrebbe avuto in cura avrebbe dovuto testimoniare e confermarlo ma andare e tornare dalla Romania, in tempi di Covid, è diventato decisamente pesante tanto che il giudice Agata Anna Genna lo ha accontentato e lo ha escluso dalla lista testi. Il dibattimento, quindi, è concluso.

Gabriele, accusato di falso e truffa, il 26 giugno del 2015, finì pure in carcere per un paio di giorni. Secondo la Procura, avrebbe simulato o comunque accentuato la portata di una malattia odontoiatrica per assentarsi dal lavoro – addirittura 256 giorni in un anno e mezzo – e andare in Romania, non a curarsi i denti ma a coltivare i propri interessi imprenditoriali. Nel processo, con l’accusa di avere redatto dei falsi certificati, è imputato anche il suo medico Armando Antona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Molti testi della difesa (Antona è assistito dall'avvocato Giuseppe Scozzari) hanno confermato i reati problemi odontoiatrici di Gabriele. Il 12 ottobre il processo potrebbe concludersi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento