Cronaca

Evade dai domiciliari dopo l'arresto per ovuli di eroina: nei guai 29enne

Il gip ha già convalidato ed ha rimesso ai domiciliari l'indagato extracomunitario

Evasione dagli arresti domiciliari. E' per questa ipotesi di reato che la Guardia di finanza ha arrestato  Ebrima Ceesay, 29 anni, originario del Gambia e residente a Licata. Il giovane immigrato era già finito nei guai, nei giorni scorsi, per detenzione di sostanze stupefacenti: era stato trovato in possesso di ovuli di eroina per un totale di 22 grammi di droga. Subito dopo l'arresto per stupefacenti, effettuato dalle Fiamme gialle, i carabinieri hanno notificato all'immigrato un'ordinanza di custodia cautelare per l'inchiesta antidroga denominata "Capolinea". 

"Nascondeva in macchina ovuli di eroina", arrestato un 29enne

Nelle ultime ore, il ventinovenne è stato arrestato - di nuovo dalla Guardia di finanza - perché si è allontanato dagli arresti domiciliari. Ieri, davanti al gip, s'è tenuta l'udienza di convalida e il magistrato ha rimesso l'immigrato - che è rappresentato e difeso dall'avvocato Gaspare Lombardo - agli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari dopo l'arresto per ovuli di eroina: nei guai 29enne

AgrigentoNotizie è in caricamento