Nuovi casi di Covid-19 in città, il vice sindaco: "Licata non diventi la nuova Bergamo"

L'assessore Antonio Montana, delegato per la gestione dell'emergenza, dopo gli ultimi episodi ammonisce la cittadinanza: "E' un ordine, state a casa"

Il vice sindaco Antonio Montana

"Licata e la provincia di Agrigento non siano la nuova Bergamo, restate a casa. E' un ordine".

Il vice sindaco di Licata, Antonio Montana, delegato dal primo cittadino Giuseppe Galanti alla gestione dell'emergenza al Coronavirus, che accompagna ogni giorno la polizia municipale e la protezione civile in strada, per consegnare i medicinali e i generi alimentari, usa parole forti in un videomessaggio indirizzato alla cittadinanza, poche ore dopo la notizia della positività al Covid-19 di due persone portando a otto il numero complessivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non vi chiedo di non avere paura ma di trasformarla in senso di responsabilità, lo dobbiamo fare per le nostre famiglie e per i nostri figli. Chiedo alle famiglie di non fare bighellonare i propri figli, agli anziani dico di restare a casa perchè voi siete le categorie più a rischio. Noi e le forze dell'ordine ce la stiamo mettendo tutta, i vigili hanno rinunciato ai riposi. Vi chiedo ed è un ordine, state a casa. Ve lo dico in licatese: 'V'ata moviri a casa". Non vogliamo che Licata e la provincia di Agrigento si trasformino in una nuova Bergamo. State a casa e rispettate le regole". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento