menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Fiumi" di hashish nei luoghi della movida: segnalati 5 giovani

Fra i nominativi, dei consumatori abituali di stupefacenti, forniti alla Prefettura anche quelli di due minorenni

“Fiumi” di hashish nei luoghi della movida. Non c’è controllo ormai senza che la polizia non riesca – tanto in centro, quanto nei rioni balneari, - ad intercettare dosi di stupefacenti. E pure in mano, o in tasca, a dei minorenni. Cinque – fra cui due minori – le persone che sono state segnalate, nelle ultimissime ore, alla Prefettura di Agrigento quali consumatori abituali di droghe.

I controlli effettuati per prevenire e reprimere qualsiasi tipo di reato sono stati disposti dal questore di Agrigento Rosa Maria Iraci. I poliziotti del commissariato di Licata sono così riusciti ad intercettare, nei luoghi della movida, dei giovanissimi che avevano atteggiamenti sospetti. E’ bastato un controllo dunque per appurare che i dubbi degli agenti erano fondati. I ragazzi avevano piccoli tocchetti di hashish, delle dosi ritenute essere per uso personale. La “roba”, naturalmente, è stata subito sequestrata, mentre i loro nominativi sono stati già segnalati alla Prefettura di Agrigento.

Allarmante il dato di fatto – che riguarda l’intera provincia, ma non solo – del vertiginoso calo dell’età in cui i giovani iniziano a consumare sostanze stupefacenti come hashish o marijuana. Da Licata a Sciacca, passando per Agrigento, situazione presenta aspetti di particolare criticità con una ragazzo su due, nella fascia tra i 14 ed i 30 anni, che ha già avuto un contatto con gli stupefacenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento