Non si fermano le demolizioni a Torre di Gaffe: le ruspe tornano a lavorare

Smentite quindi le voci di un rallentamento o addirittura fermo delle attività di abbattimento degli abusi dopo la revoca del dirigente Ortega

(foto ARCHIVIO)

Licata perde il dirigente "antiabusivismo", ma questo non ferma le operazioni di demolizioni del patrimonio non in regola. 

Nella giornata di ieri, come racconta il quotidiano La Sicilia in edicola oggi, è stata infatti effettuata l'immissione in possesso da parte del Comune di un immobile nella zona di Torre di Gaffe costruito in zona di inedificabilità assoluta.

Dirigente "antiabusivismo" messo alla porta: scoppia la polemica su Ortega

Come riferisce il quotidiano catanese, si sta procedendo allo svuotamento dell'immobile e si procederà alla demolizione. Ad oggi sarebbero in calendario almeno altri tre abbattimenti sempre nella medesima zona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • L'incidente lungo la strada per la Scala dei Turchi: 59enne muore dopo quasi un mese d'agonia

  • Totano gigante si arena sulla spiaggia: curiosità e incredulità a Punta Grande

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento