"Coltivazione di marijuana", Licata è la "patria": raffica di arresti

La Squadra Mobile e gli agenti del commissariato hanno scoperto tre piantagioni nel giro di pochissimi giorni. Sequestrate diverse centinaia di chilogrammi di "erba"

Sono tre le coltivazioni di canapa indiana che sono state scoperte, nel giro di pochissimi giorni, dai polizotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento e da quelli del commissariato di Licata. "Patria" della coltivazione di "roba" si conferma essere, ancora una volta, proprio la realtà di Licata. Quattro le persone che sono state arrestate. Prima, i coniugi licatesi: B. F., operaio di 43 anni, e C. A., casalinga di 35 anni che - secondo l'accusa - coltivavano, in 4 tunnel, 250 piante, per un peso complessivo di 247 chilogrammi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scoperti quattro tunnel di cannabis: sequestrati 247 chili di "roba" e arrestata una coppia

Nelle ultime due distinte operazioni, sono stati arrestate tre persone ritenute responsabili dell'ipotesi di reato di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti del tipo marijuana. Le articolate indagini della Squadra Mobile di Agrigento e del commissariato di Licata hanno permesso di individuare due distinte coltivazioni di sostanze stupefacenti. Sequestrate diverse centinaia di chilogrammi di marijuana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento