Due colpi di pistola contro il balcone di casa di un disoccupato, aperta inchiesta

Chi ha sparato, e questa volta non è avvenuto nel cuore della notte, non è stato ancora rintracciato, né identificato. I carabinieri hanno già sentito il destinatario dell'intimidazione

(foto ARCHIVIO)

Due colpi di pistola sono stati esplosi – fra le 19,30 e le 20 di mercoledì – contro il balcone di una abitazione, in pieno centro a Licata. A chiamare i carabinieri, dopo aver sentito le deflagrazioni, è stato il proprietario della residenza: un disoccupato di 45 anni. I militari dell’Arma di Licata, senza perdere un solo secondo, sono accorsi e hanno subito rastrellato l’intera zona: sono stati controllati – come da procedura – anche eventuali persone ritenute sospette.

Chi ha sparato, e questa volta non è avvenuto nel cuore della notte, non è stato però trovato. I carabinieri hanno avviato le indagini e uno dei primi passi mossi è stato quello di verificare l’eventuale presenza, in zona, di telecamere di video sorveglianza pubbliche o private. Telecamere che potrebbero, naturalmente, indirizzare – e anche immediatamente - l'attività investigativa. Fitto è, naturalmente, il riserbo investigativo. Appare scontato, inoltre, che i militari dell’Arma abbiano già sentito il quarantacinquenne disoccupato per provare a capire se ha avuto o meno dei dissidi con qualcuno o se ha dei sospetti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri hanno già effettuato tutti gli indispensabili rilievi tecnici sui colpi esplosi e sono state anche già avviate alcune audizioni. Verranno sentiti, per capire se abbiano visto qualcuno di inusuale o peggio di sospetto, i residenti dell’intero quartiere. Un fascicolo, a carico di ignoti, è stato aperto dalla Procura della Repubblica di Agrigento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

  • Lampedusa brucia: incendiati i "cimiteri" dei barconi dei migranti, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento