menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Coronavirus, i contagi non si arrestano: salgono a 7 i casi di Cattolica Eraclea

Due i tamponi positivi registratisi al "San Giacomo d'Altopasso" di Licata, uno dei quali riguarda un professionista di Favara che si era recato in ospedale. L'altro è un cameriere che lavora nel ristorante temporaneamente chiuso

Due nuovi tamponi positivi a Licata e due a Cattolica Eraclea. Il trend di contagi, nell'Agrigentino, non s'abbassa. Anzi. Ma per fortuna, ed è accaduto nelle ultime ore a Grotte, ci sono anche dei guariti. 

A Cattolica Eraclea, i casi di Covid-19 sono saliti a 7. "Purtroppo sono stato appena informato dall'Asp che una un'altra persona, tra le 83 già in isolamento, è risultata positiva al test di laboratorio del Covid19. Pertanto i positivi ad oggi in quarantena obbligatoria sono complessivamente 7 - ha detto, nel pomeriggio, il sindaco Santo Borsellino - . Voglio rassicurare tutti dicendo che gli interessati stanno bene e sono costantemente monitorati dal servizio epidemiologico dell'Asp. Voglio informarvi che stamattina ho emanato un'ordinanza per effettuare una disinfezione del centro abitato per domani 17 settembre, a partire dalle ore 21. Vi ricordo ancora una volta di essere prudenti: indossate sempre la mascherina, evitate i luoghi affollati, lavate spesso le mani e rispettate le regole del distanziamento sociale". Poche ore prima, quando si era registrato il sesto caso, il sindaco di Cattolica Eraclea aveva garantito: "E' stata effettuata la disinfezione del parco giochi di Padre Pio e dello stadio comunale; oggi in occasione della costituzione del seggio elettorale, sarà effettuata la disinfezione della scuola media di Largo Pertini. Nei prossimi giorni sarà programmato un intervento di disinfezione delle vie del paese - ha reso noto il sindaco di Cattolica Eraclea Santo Borsellino - . Voglio ricordare a tutta la cittadinanza di essere prudenti, indossate sempre la mascherina, lavate spesso le mani e rispettate le regole del distanziamento sociale".

A Licata, i due nuovi casi sono stati accertati in ospedale dove i pazienti si erano recati per altri motivi. I due contagiati sono risultati essere leggermente sintomatici. Uno dei due tamponi risultati positivi all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" riguarda un uomo, di mezza età, di Favara. Un professionista che si era recato, appunto, all'ospedale di Licata. L'altro è un cameriere, sempre di mezza età, che lavora nel ristorante temporaneamente chiuso. 

Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

A Grotte, il sindaco Alfonso Provvidenza ha annunciato che uno dei contagiati dal virus è guarito. Restano due positivi, nel paese, e 23 persone in isolamento fiduciario.  

Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

(Aggiornato alle ore 18,30)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento