menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto

(foto

"Una mini coltivazione di cannabis ed eroina in casa": arrestato 34enne

La perquisizione è stata realizzata dai carabinieri che hanno subito bloccato il giovane e sequestrato la sostanza stupefacente

Otto piantine di cannabis e qualche grammo di eroina. E’ per l’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio che i carabinieri della compagnia di Licata hanno arrestato, in flagranza di reato, il trentaquattrenne D. G.. Il giovane ha già nominato quale suo legale di fiducia l’avvocato Giuseppe Vinciguerra.

Non è chiaro – o meglio non è stato reso noto – come e perché i carabinieri della compagnia di Licata abbiano deciso di effettuare una perquisizione nell’abitazione del giovane. Di fatto, però, i militari dell’Arma sono riusciti a trovare, e a sequestrare immediatamente, quella che – agli investigatori – è apparsa essere una mini coltivazione casalinga: le otto piantine di cannabis. Durante le verifiche nella residenza, sarebbero saltati fuori – stando all’accusa – anche alcuni grammi di eroina. La “roba”, sia le piantine che l’eroina, è stata sottoposta a sequestro, mentre il trentaquattrenne licatese è stato subito arrestato. Nelle prossime ore, si terrà – davanti al giudice per le udienze preliminari del tribunale di Agrigento – l’udienza di convalida dell’arresto del giovane licatese. I controlli, per prevenire e reprimere il consumo e lo spaccio di droga, vanno avanti – ad opera dei carabinieri – a qualsiasi ora, in qualsiasi giorno e in tutto l’Agrigentino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento