rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Licata

Bimbo di 3 anni e mezzo con una rara disfunzione potrà curarsi a Palermo

Il piccolo potrà effettuare la terapia all'ospedale "Di Cristina" di Palermo invece che a Roma, dove attualmente è in cura

Il bambino di Licata, di 3 anni, al quale i medici hanno diagnosticato una "ipercolesteromia familiare" di tipo omozigote potrà effettuare la terapia in Sicilia, precisamente all’ospedale "Di Cristina" di Palermo invece che a Roma, dove attualmente è in cura. Lo riporta il Giornale di Sicilia. I genitori del bambino sono stati a Palermo, accompagnati dal direttore del distretto sanitario, Ercole Marchica, che da tempo si occupa e preoccupa di questo caso, per incontrare Maurizio Averna, lo specialista che seguirà l’iter per permettere al piccolo di poter fare le cure all’ospedale dei "Bambini", evitando così di andare a Roma.

LEGGI ANCHE: Bimbo di 3 anni e mezzo con una rara disfunzione può curarsi solo a Roma

"La soluzione – ha spiegato, al Giornale di Sicilia, la madre del piccolo – è stata trovata. All’ospedale Di Cristina c’è un macchinario, come quello in dotazione all’Umberto primo di Roma, ma non viene usato perché nell’isola non ci sono altri casi come quello di mio figlio. Ci è stato proposto di programmare i prossimi interventi all’ospedale Umberto primo e non più al Bambin Gesù per testare l’attrezzatura e permettere al personale, che l’assessorato regionale alla Sanità individuerà ed invierà a Roma per la formazione specifica, in modo che nel giro di poco tempo possiamo avere l’attrezzatura funzionante ed il personale formato a Palermo dove poi andremo regolarmente a fare le terapie". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di 3 anni e mezzo con una rara disfunzione potrà curarsi a Palermo

AgrigentoNotizie è in caricamento