"Rapporti sessuali con una sedicenne disabile", chiesta condanna in appello per operatore

Il giudice ha rinviato al prossimo 29 aprile la discussione della parte civile

Il tribunale di Agrigento

La procura generale ha chiesto, anche in appello, la condanna per Angelo Saverini, 28 anni, di Licata, già condannato in primo grado a 3 anni di carcere. A riportarlo è il quotidiano La Sicilia in edicola oggi.

L'accusa a suo carico è di aver fatto sesso con una disabile 16enne la notte di Capodanno del 2013 all'interno di una comunità definita "degli orrori".
Il giudice ha rinviato al prossimo 29 aprile la discussione della parte civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento