menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ruspe in azione a Licata

Ruspe in azione a Licata

Abusivismo a Licata: altre due denunce, sit-in dei cittadini

Sabato 4 giugno protesta davanti alla prefettura di Agrigento. La denuncia: "Il Comune impedisce l'accesso agli atti del procedimento delle demolizioni"

La stretta contro l’abusivismo a Licata divide i cittadini. Se da un lato in molti plaudono al pugno duro del sindaco Angelo Cambiano, dall’altro, c’è chi protesta contro le demolizioni.

Per questo, sabato 4 giugno, alle 10,30, un gruppo di cittadini licatesi ha organizzato un sit-in davanti alla prefettura di Agrigento, per “denunciare – si legge in una nota – la prevaricazione da parte del comune di Licata, che impedisce l'accesso agli atti del procedimento delle demolizioni, ostacolando gravemente il diritto di difesa nelle aule dei tribunali da parte dei cittadini”.

Intanto, altre due persone sono state denunciate dalla polizia municipale, che ha posto sotto sequestro l'edificio che stavano costruendo senza concessione edilizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento