"Non si fermano all'Alt e rischiano di investire un carabiniere": 4 arresti

I tre uomini e la donna, una volta bloccati dai militari dell'Arma, sono stati trovati in possesso di un coltello a serramanico e di tre flaconi di metadone

I tre flaconcini di metadone che sono stati sequestrati

Non si sono fermati all’Alt e, nella fuga, hanno rischiato di investire un carabiniere. Quattro le persone, tutte residenti a Camastra, che sono state arrestate.

Ieri sera, a Licata, erano stati predisposti, dai carabinieri, vari posti di blocco. In via Gela, all’improvviso, è stata notata una Fiat Stilo. Ritenendola “sospetta”, i militari dell'Arma hanno deciso di intimare l’Alt per effettuare il controllo. Il conducente dell'auto, però, anziché fermarsi, ha accelerato e, per poco, non ha investito un carabiniere. E' scattato, naturalmente, l'inseguimento. Due gazzelle del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Licata si sono subito piazzate alle spalle dei fuggitivi e, dopo una corsa ad alta velocità, sono riuscite a bloccare la Fiat Stilo sulla statale 115. 

Giunti i rinforzi dalla stazione di Licata, i militari dell’Arma hanno proceduto ad una prima identificazione delle quattro persone, tutte residenti a Camastra, e ad una perquisizione. All’interno dell’autovettura, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato un coltello a serramanico e tre flaconi di metadone.

I quattro, tre uomini ed una donna, sono stati arrestati. Dovranno, adesso, rispondere delle ipotesi di reato di porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale. L’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida, ha disposto gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro: si ribalta il trattore e muore un 53enne

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Morta di malaria a 44 anni dopo una vacanza in Nigeria

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento