Trasportatori di merci, ecco come partecipare agli esami

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Approvato dal Settore “Turismo, Attività Produttive, Trasporti, Programmazione e Politiche Comunitarie di Agrigento il bando della seconda sessione degli esami per il conseguimento dell’attestato d'idoneità professionale per l’esercizio dell'attività di trasportatore di merci per conto terzi su strada. Il bando attualmente è visionabile nel sito internet del Libero Consorzio nella sezione “Albo pretorio”.

Possono partecipare agli esami della seconda sessione 2018 tutti coloro che sono in possesso, alla data del 15 luglio 2018, dei seguenti requisiti: maggiore età, non essere interdetti giudizialmente, non essere inabilitati, essere in possesso di un titolo di studio di istruzione superiore di secondo grado a seguito di corso di durata triennale, quadriennale o quinquennale ovvero di avere assolto all’obbligo scolastico e superato un corso di istruzione di secondo grado o un corso di preparazione all'esame presso un organismo appositamente autorizzato.

La domanda corredata della documentazione richiesta dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o brevi manu, entro le ore 12,00 del 15/07/2018 al Libero Consorzio Comunale di Agrigento ex Provincia Regionale - Settore Promozione Turistica ed Attività Produttive e Economiche – Ufficio III° Autotrasporti e Marketing – Piazza A. Moro 1, 92100, Agrigento.
    Coloro che supereranno gli esami potranno svolgere la professione di autotrasportatore di merci su strada in Italia e su tutto il territorio dell'Unione Europea. 
Per avere informazioni in merito agli esami gli interessati possono rivolgersi agli Uffici del Settore Turismo, Attività Produttive e Trasporti sito nella via Crispi, 46 - Agrigento tel. 0922/593134 - Fax: 0922- 593133, oppure rivolgendosi alle diverse sedi dell’Ufficio Relazioni con il pubblico del Libero Consorzio presenti in diversi comuni 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento