Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Libero consorzio, il commissario Raffo approva il bilancio di previsione 2021

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il Commissario Straordinario Vincenzo Raffo ha approvato il bilancio di previsione 2021, il Documento Unico di Programmazione, il Piano triennale delle opere pubbliche, il Piano biennale degli acquisti di beni e sevizi e il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari del Libero Consorzio Comunale di Agrigento.

“Il Libero Consorzio, ha dichiarato il Commissario Raffo, ha approvato il bilancio di previsione 2021 in virtù di scelte operate per utilizzare al meglio le risorse economiche a disposizione. Questo bilancio ci consentirà di assolvere i compiti assegnati dalla legge in termini di servizi da erogare alla collettività. L'Ente ha operato tenendo conto delle entrate da parte dello Stato e della Regione inserendo numerose opere pubbliche da cantierare nei prossimi mesi. Inoltre, con l’approvazione del bilancio, entra in vigore il nuovo piano triennale delle opere pubbliche che prevede investimenti nel triennio per oltre 100 milioni di euro.”

Il bilancio di previsione 2021 contiene previsioni di competenza di entrate per un totale di 96.678.891,40 euro. Queste sono costituite in parte da entrate correnti di natura tributaria per 22.720.000,00 euro, trasferimenti correnti per 27.339.635,83 euro, entrate extra tributarie per 1.408.418,14 euro, entrate in conto capitale per 33.680.837,43 euro e entrate per conto terzi e partite di giro per 11.530.000,00 euro.

Le uscite prevedono spese correnti per 54.788.671,27 euro e spese per investimenti per 44.229.802,03 euro per un totale di 99.018.473,30 euro. Le spese per gli investimenti sono destinate agli interventi sulla viabilità interna per il miglioramento delle strade provinciali, alle infrastrutture stradali, all'edilizia scolastica provinciale e per il funzionamento delle scuole superiori. Inserite le somme per garantire il diritto allo studio agli studenti affetti da grave disabilità che riguardano l'assistenza scolastica e il trasporto, derivanti da finanziamenti regionali per le funzioni delegate dalla Regione Siciliana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libero consorzio, il commissario Raffo approva il bilancio di previsione 2021

AgrigentoNotizie è in caricamento