menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Libero consorzio, consegnato l’appalto per indagini geognostiche sulle strade provinciali

Sono stati consegnati questa mattina i lavori relativi alle indagini geognostiche e prove di laboratorio, finalizzate alla progettazione esecutiva dei lavori sulle strade provinciali chiuse al transito perché non sicure

Sono stati consegnati questa mattina nella sede del Settore Infrastrutture Stradali del Libero Consorzio Comunale (ex Provincia Regionale di Agrigento) i lavori relativi alle indagini geognostiche e prove di laboratorio, finalizzate alla progettazione esecutiva dei lavori sulle strade provinciali. Il progetto è stato elaborato dai geologi del Libero Consorzio, Roberto Bonfiglio e Antonio Bunone.

Stamani si è proceduto alla stipula del contratto tra il Libero Consorzio e l’impresa "Ionica sondaggi srl", di Melilli, che si è aggiudicata lo scorso mese di giugno il relativo appalto (dell’importo di 43.513,40 euro, con un ribasso del 46 per cento circa, per un importo netto di 15.538,07, oltre 1.305,00 euro per oneri per la sicurezza e 13.325,76,00 per il costo del personale, non soggetti a ribasso). 

La gara è stata espletata tramite procedura aperta, e costituisce un fondamentale presupposto per l’avvio del percorso tecnico-amministrativo che consentirà la riapertura e messa in sicurezza delle numerose strade di competenza del Libero Consorzio attualmente chiuse al transito. Attualmente, infatti, sono ben 39 le strade provinciali, ex consortili ed ex regionali chiuse o con forti limitazioni al traffico, e per il cui ripristino sono stati redatti soltanto i progetti preliminari, con le uniche eccezioni dei progetti esecutivi per la SP 15D e la SPC n. 39, e dello studio di fattibilità per la SP n.7.

Dopo la stipula del contratto i tecnici del Settore Infrastrutture Stradali Carmelo Sciumè, Roberto Bonfiglio e Antonio Bunone, e i tecnici dell’impresa aggiudicataria hanno eseguito un sopralluogo sulla Strada NC n. 25 (dall’incrocio della SP 26 a Mussomeli), chiusa al transito per cedimenti di carreggiata e giunti, e sulla SP n. 58, sulle quali saranno eseguiti i primi sondaggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento