menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lentamente torna la normalità  Autocisterne in arrivo in città-11

Lentamente torna la normalità Autocisterne in arrivo in città-11

Lentamente torna la normalità Autocisterne in arrivo in città

Secondo una stima approssimativa degli addetti ai lavori, tutti i distributori della città...

Seppur lentamente, sembra che tutto stia tornando alla normalità. Gli autotrasportatori hanno interrotto lo sciopero, ma continueranno a creare rallentamenti e disagi sulle strade siciliane. Da stamani, ad Agrigento e provincia, le file nei pressi delle stazioni di servizio hanno costretto le forze dell'ordine a chiudere alcune strade per facilitare l'arrivo delle autocisterne. A Porto Empedocle, ad esempio, il rifornimento "Esso" del porto è stato preso d'assalto già all'alba: la notizia dell'arrivo di un tir carico di gasolio e benzina ha spinto la gente ad incolonnarsi, creando lunghissime code. Stessa situazione sulla Ss640, al distributore "Erg".

Ad Agrigento, da oggi pomeriggio, il centro città è completamente paralizzato. Lunghissime code si sono create in prossimitià delle stazioni di servizio che attendono da un momento all'altro l'arrivo delle autocisterne: il distributore "Agip" in via Francesco Crispi, accanto alla Banca d'Italia, e la stazione "Ip" di via Empedocle.

[LE FOTO] SI ALLEGGERISCONO I PRESIDI, PRESI D'ASSALTO I BENZINAI

La Prefettura, che ieri ha riunito attorno ad un tavolo i rappresentanti delle forze dell'ordine e dei principali enti pubblici, sta monitorando la situazione dalla sala operativa situata nella caserma dei vigili del fuoco di Villaseta. La carenza di carburante aveva iniziato a far preoccupare le autorità per la mancanza di gasolio nelle ambulanze e nelle auto di polizia e carabinieri. E così ieri sera è stato disposto l'arrivo di un'autocisterna scortata dalla polizia.

Stesso modus operandi è stato adottato oggi: nove autocisterne di carburante arriveranno entro questa sera nell'Agrigentino. Secondo una stima approssimativa degli addetti ai lavori, tutti i distributori della città potrebbero essere già domani in condizione di erogare benzina e gasolio. La Prefettura ha anche fatto sapere che già dai giorni scorsi è stata disposta l’istituzione di mirati servizi di controllo volti a prevenire azioni speculative nella commercializzazione delle merci.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento