menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Applicata la legge "Salva suicidi", famiglia dimezza la propria rata

Famiglia di ridurre l’esposizione debitoria contratta con società creditrici, passando dal dover versare loro 1.365 € mensili a 430 euro

Norma "Salva suicidi", l'ufficio legale di Federconsumatori riesce ad ottenere l'applicazione ad Agrigento per una famiglia fortemente indebitata. 

Con provvedimento della settimana scorsa il Tribunale del capoluogo ha infatti omologato un accordo di composizione della "crisi da sovraindebitamento" che ha permesso ad una famiglia di ridurre l’esposizione debitoria contratta con società creditrici, passando dal dover versare loro 1.365 € mensili a "soli" 430 euro.

Per la provincia di Agrigento si tratta del primo provvedimento ottenuto da un’associazione di consumatori. "Gli strumenti offerti dalla legge del 2012, tra i quali vi è anche il Piano del consumatore che consente la rimodulazione dei debiti senza alcun accordo con i creditori ma ciò solo al ricorrere di tassative “cause di forza maggiore” del sovraindebitamento meritevole - spiegano da Federconsumatori -, si rivelano indispensabili non solo perché consentono ai debitori di tornare a condurre un’esistenza libera e dignitosa ma anche poiché contrastano l’estorsione ed il ricorso al mercato dell’usura del crimine organizzato che approfitta delle situazioni di disagio economico-sociale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento