menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede dell'Inps di Agrigento

La sede dell'Inps di Agrigento

Benefici della legge 104, già revocate 400 sedi su 1.200 pratiche valutate

Docenti e personale Ata sono stati già "rispediti" all'istituto scolastico dove erano stati originariamente assegnati

"A circa un terzo dei sottoposti a visita non è stato confermato il diritto. Sono 400 le revoche delle sedi ottenute grazie alla precedenza prevista dalla legge104. Su un totale di 1.200 pratiche valutate. Docenti e personale Ata sono stati già "rispediti" alla sede scolastica dove erano stati originariamente assegnati. Ed il "fascicolo" di ogni provvedimento di revoca è stato mandato alla Procura affinché ogni singola posizione venga vagliata dagli inquirenti. Già sono scattate due fasi". Lo ha detto, al Giornale di Sicilia, il presidente provinciale dell'Inps di Agrigento Gerlando Piro.

"Le verifiche le facciamo in continuazione. Dall'inizio di aprile sono stati controllati anche gli ultimi nominativi che ci sono stati segnalati - ha aggiunto il direttore Piro -. La commissione medica li ha convocati per le visite e l'esito definitivo, anche se di assenza ingiustificata, verrà comunicato ufficialmente all'ufficio scolastico. Così come viene comunicata, eventualmente, la riconferma del beneficio. Di fatto però abbiamo notato che richieste del genere ne arrivano sempre di meno. Il messaggio è dunque passato. Qui facciamo sul serio ed è giusto che abbia la precedenza soltanto chi ne ha diritto. L'ufficio scolastico di Agrigento, per quella che è stata la "fase uno", ha chiesto ed ottenuto che venissero controllate circa 1.700 persone".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento