Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Benefici della legge 104, incontro in Provveditorato

Le associazioni di difesa del cittadino auspicano la "consegna dell'elenco completo dei beneficiari dei trasferimenti e l'elenco degli invitati a verifica"

Il Provveditorato agli studi di Agrigento

Si terrà domani alle 11 all'Ufficio scolastico provinciale, l'incontro tra le associazioni e il provveditore agli studi, Raffaele Zarbo, sulle verifiche dei benefici concessi dalla legge 104 al personale scolastico agrigentino. Lo rendono noto Pippo Spataro del movimento Difesa del cittadino e Manlio Cardella dell'Unione nazionale consumatori".

"L'incontro - si legge in una nota - è stato richiesto dopo le segnalazioni degli interessati che hanno lamentato una 'difformità' di procedure che hanno di fatto creato una ulteriore ingiustizia a danno di pochi, salvaguardando di fatto invece proprio chi probabilmente ha usufruito di vantaggi impropri".

Le associazioni auspicano la "consegna dell'elenco completo dei beneficiari dei trasferimenti e l'elenco degli invitati a verifica. Per verificarne - spiegano - l'esatta corrispondenza o le motivazioni delle esclusioni. Degli inviti a verifica vorremmo, poi, conoscere gli esiti e le conseguenziali determinazioni del provveditore". 

"Ci risulta - incalzano ancora le associazioni di difesa del cittadino/consumatore - che laddove le verifiche Inps hanno prodotto una non conferma delle percentuali che hanno dato origine ai benefici, il Provveditorato sembra aver emesso - solo per alcuni - una revoca dell'ultimo trasferimento. La cosa strana è che sembra che questi "provvedimenti di revoca" riguardino solo una sparuta minoranza di lavoratori a fronte di elenchi Inps che sembrerebbero ben più corposi. Bisogna comunque capire - prosegue la nota stampa - se la verifica straordinaria ha certificato l'assenza dei requisiti, è giusto revocare i benefici dei trasferimenti? Se invece la verifica ha potuto solo accertare la non permanenza di una percentuale, allora la revoca dei trasferimenti è un atto illegittimo, essendo riferito a tempo diverso dall'accertamento stesso a suo tempo effettuato e i relativi benefici prodotti non possono essere lesi o dichiarati nulli a posteriori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benefici della legge 104, incontro in Provveditorato

AgrigentoNotizie è in caricamento