Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Blocco delle assunzioni dei testimoni di Giustizia, Cutrò al governatore Musumeci: “A Natale gli regali il lavoro”

L’imprenditore di Bivona ha atteso l’arrivo in città del governatore dell’Isola per chiedere l’inserimento negli organici della Pubblica Amministrazione regionale di quattro testimoni di Giustizia

Un emendamento alla Finanziaria,  presentato nel 2017 all'Ars,  dal deputato regionale ed ex assessore Marco Falcone, non ha permesso a quattro testimoni di Giustizia di essere assunti  nella Pubblica Amministrazione della Regione Siciliana.

Delle trenta contrattualizzazioni, sancite anche da un’apposita Legge,  sono stati solo ventisei i testimoni di Giustizia beneficiari,  tra loro c'è anche il presidente dell’associazione nazionale testimoni di Giustizia, Ignazio Cutrò. L’associazione guidata dall’imprenditore di Bivona, ha più volte chiesto un incontro con la presidenza della Regione per avviare l'iter di assunzione. I testimoni di Giustizia vogliono sapere, dal governatore  Musumeci, come mai, nonostante l’esistenza della necessaria copertura finanziaria, la Regione Siciliana, non dà seguito alla normativa sulle assunzioni.

In assenza di risposte, Ignazio Cutrò, in mattinata si è presentato in piazzale Vittorio Emanuele ad Agrigento, dove era atteso il governatore Musumeci per la consegna dei lavori di consolidamento del colle di San Gerlando. 

"La sicurezza dei Cutrò è garantita?", la deputata Aiello interroga il ministro Lamorgese
"La sicurezza dei Cutrò è garantita?", la deputata Aiello interroga il ministro Lamorgese

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/ignazio-cutro-sicurezza-scorta-polemiche-omicidio-panepinto.html

Cutrò, ha avuto modo di esporre  privatamente il problema al presidente Musmeci , quest’ultimo  avrebbe assunto l’impegno di  interessarsi della vicenda.  “Non capisco – dice dai microfoni di AgrigetoNotizie, il testimone di Giustizia Cutrò –perché non si dà serenità  a quelle quattro famiglie che hanno dato un contributo a questa terra.  Chiediamo al presidente della Regione, un regalo di Natale speciale con lo sblocco delle quattro assunzioni. Spero – conclude Cutrò – che non mi costringono alla protesta di  incatenarmi davanti al Palazzo della Regione per le festività natalizie”.  

Video popolari

Blocco delle assunzioni dei testimoni di Giustizia, Cutrò al governatore Musumeci: “A Natale gli regali il lavoro”

AgrigentoNotizie è in caricamento