Randagismo, sopralluogo al rifugio canino: quasi ultimata la linea elettrica

L'Enel ha posizionato il traliccio dedicato che serviva per alimentare la struttura e la ditta "Gemmo" che si occupa dell'illuminazione pubblica del Comune si sta occupando dell'impianto

Quasi ultimata la rete elettrica del canile (FOTO ARCHIVIO)

Un ulteriore sopralluogo al rifugio canino di contrada Consolida fa ben sperare per una svolta e una prossima apertura. I lavori iniziati più di un anno fa potrebbero, infatti, essere in dirittura d'arrivo. E finalmente finalmente si potrebbe L'assessore Franco Miccichè ha verificato lo stato di avanzamento rispetto al completamento dell'impianto elettrico che consentirà alla sala operatoria di iniziare l'attività di sterilizzazione.

L'Enel ha posizionato il traliccio dedicato che serviva per alimentare la struttura, e la ditta "Gemmo" che si occupa dell'illuminazione pubblica del comune si sta occupando dell'impianto.

Nell'area, lo ricordiamo, sono stati posizionati due container (uno servirà, appunto, per allestire la sala operatoria, l'altro per un ambulatorio e gli uffici), e dei prefabbricati per il ricovero dei cani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal momento in cui il rifugio aprirà i battenti, partirà una campagna di sensibilizzazione per la sterilizzazione dei cani e la cattura e sterilizzazione dei randagi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Grigliata notturna fra amici e assembramenti: 10 sanzioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento