Lavori di pubblica utilità, si potranno svolgere al giardino botanico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il Libero Consorzio Comunale continua l’attività di collaborazione con il tribunale di Agrigento per l'impiego, presso il Giardino Botanico, dei soggetti destinatari di condanna alla pena del lavoro di pubblica utilità. In tal senso il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento Girolamo Alberto Di Pisa ha delegato il Dirigente Ignazio Gennaro del Settore Stampa Urp Cerimoniale Accoglienza e Giardino Botanico, a sottoscrivere un’apposita Convenzione con il Direttore Rosa Maria Miraglia dell'Ufficio di esecuzione penale esterna di Agrigento (UEPE) per lo svolgimento di attività di volontariato denominate "Messa alla prova" (MAP) da svolgersi presso il Giardino Botanico dell'Ente.

 La convenzione prevede l’utilizzo di soggetti da adibire a collaboratore tecnico/amministrativo - Manutentore impianti e servizi: idraulico, elettricista, falegname, fabbro, carpentiere -  operaio semplice - manutentore del verde. Inoltre potranno essere impegnati soggetti in attività ausiliarie connesse ai servizi di manutenzione.

Si tratta di una consolidata cooperazione che è stata avviata nel dicembre 2007  quando fu stipulata una convenzione tra il Ministero della Giustizia, la ex Provincia Regionale di Agrigento e gli enti locali per lo svolgimento dei lavori di pubblica utilità da parte di condannati a pene detentive.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento