menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Porto Empedocle

Porto Empedocle

Porto Empedocle più accessibile, ripartono lavori per l'asse stradale

È quanto è emerso oggi nel corso di un vertice tenutosi presso l'Irsap di Agrigento, presieduto dal commissario Mariagrazia Brandara: "Sarà migliorata la direttrice costiera est-ovest della Sicilia"

Riprenderanno i lavori per la realizzazione dell'asse stradale che migliorerà la direttrice costiera est-ovest della Sicilia e consentirà una migliore accessibilità del porto di Porto Empedocle.  È quanto è emerso oggi nel corso di un vertice tenutosi presso l'Irsap di Agrigento, presieduto dal commissario Mariagrazia Brandara, a cui hanno preso parte Carmelo Viavattene e Salvatore Callari rispettivamente vice direttore generale dell'Irsap Sicilia il primo, e dirigente dell'ufficio di Agrigento dell'Irsap il secondo, il direttore dei lavori, Vincenzo Rizzo ed il rappresentante della Soredil che aveva in appalto l'opera.

"Così - afferma Brandara - Agrigento avrà una incompiuta in meno che si traduce in infrastrutture, lavoro e aiuto all' economia locale. Un incontro, un sopralluogo immediato, la constatazione che le condizioni del cantiere, sono sostanzialmente conformi a quelle descritte dal verbale redatto nel 2012, ci hanno indotto a rivolgere alla ditta un formale invito a riprendere i lavori nel piu breve tempo possibile".

"Il rappresentante della Soredil - continua il commissario - si è dichiarato disponibile a riavviare le attività del cantiere. Valuteremo insieme adesso - conclude Brandara - tutti gli adempimenti burocratico-amministrativi atti ad assicurare il raggiungimento di un accordo che superi eventuali criticità dovesse paventare la Soredil, per la più celere realizzazione dell'importante opera infrastrutturale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento