Cronaca

Discarica di Siculiana, Lauricella: «Si rispetti il limite giornaliero»

Il sindaco di Siculiana ha inviato una richiesta all'assessore regionale dell'Energia e dei Servizi di pubblica utilità e al dirigente generale del Dipartimento regionale dell'acqua e dei rifiuti per chiedere il rispetto del limite di capacità ricettiva giornaliera della discarica di contrada Matarana

Il sindaco di Siculiana, Leonardo Lauricella, ha inviato una richiesta all’assessore regionale dell’Energia e dei Servizi di pubblica utilità e al dirigente generale del Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti, per chiedere il rispetto del limite di capacità ricettiva giornaliera della discarica di contrada Matarana.
 
«Nel corso degli anni – spiega il sindaco Lauricella - molti comuni anche di altre province, sono stati autorizzati dalla Regione a conferire i rifiuti nella discarica di Siculiana, cosa che ha determinato un abnorme afflusso di rifiuti e di mezzi che li trasportano, che mal si concilia con l’attività di programmazione dei lavori della discarica, che non dovrebbe superare il limite di 800 tonnellate al giorno.
 

Ciò che chiediamo alla Regione e alla Provincia di Agrigento è che tale limite venga rispettato e che si provveda a redigere un nuovo piano regionale cosicché ogni provincia possa disporre di proprie discariche controllate o di strutture equipollenti. La discarica di Siculiana è considerata un “fiore all’occhiello”  nel campo dello smaltimento dei rifiuti, per il modo corretto e scrupoloso per come viene gestita, ma è quanto mai opportuno che altri “fiori” sorgessero in altre realtà territoriali nel rispetto dell’ecosistema regionale» conclude il sindaco Lauricella.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica di Siculiana, Lauricella: «Si rispetti il limite giornaliero»

AgrigentoNotizie è in caricamento