Le discariche abusive sembrano senza freno, Comune pronto a presidi con volontari

L'ultima proposta per cercare di arginare il fenomeno è l'istituzione di veri e propri punti di controllo con l'ausilio di liberi cittadini

Una discarica in via San Francesco

Non bastano le multe, non bastano le telecamere, nè gli appelli alla collaborazione: soprattutto in centro storico le discariche abusive continuano a riformarsi senza freno. Dopo ogni operazione di bonifica le montagne di rifiuti tornano a formarsi dopo un paio di giorni e al Comune non rimane altro da fare che proporre nuove bonifiche che hanno un costo, non fosse altro che per il trasporto e conferimento in discarica, oltre che, ovviamente, il costo per il danno d'immagine della città.

Mastelli rotti e disservizi, arriva un numero Whatsapp per le segnalazioni

Così il Comune pensa ad ipotesi anche "radicali", come la creazione appunto di presìdi fisici con l'ausilio di volontari che possano monitorare le aree più "calde" (per fare alcuni esempi piazza Ravanusella, via Vallicaldi, via San Francesco). In quest'ottica rientra, probabilmente, la proposta dei mesi scorsi dell'istituzione di una "guardia ambientale" volontaria, idea che venne però stroncata in fase di rilascio dei pareri delle commissioni, che ritennero sussistente una criticità in merito alla possibilità del volontario in questione di poter anche emettere sanzioni per violazioni amministrative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento