Cronaca

Migranti, visita del prefetto Di Bari all'hotspot di Lampedusa

Il capo del dipartimento delle Libertà civili e dell'immigrazione ha incontrato il sindaco Totò Martello e discusso di gestione di flussi e smaltimento delle imbarcazioni

Una barca usata per i migranti alla Guitgia

Gestione dei flussi migratori, in vista della stagione estiva, smaltimento delle imbarcazioni utilizzate dai profughi e lavori per l'ampliamento dell'hotspot e il rafforzamento delle misure di sicurezza. Questi gli argomenti di cui il capo del dipartimento delle Libertà civili e dell'immigrazione: il prefetto Michele di Bari ha discusso con il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, e con l'assessore regionale alle Autonomie locali Marco Zambuto.

Il prefetto Di Bari, con una delegazione del ministero dell'Interno, ha visitato l'hotspot e poi, accompagnato dal prefetto  Maria Rita Cocciufa, dal questore Rosa Maria Iraci e dai rappresentanti dell'Arma dei carabinieri, della Guardia di finanza, e della Guardia costiera, ha incontrato il sindaco e l'assessore Zambuto.

In particolare, è stata posta in evidenza la necessità di una sinergia nella gestione dei soggetti vulnerabili e dei minori stranieri non accompagnati, anche attraverso la collaborazione con le organizzazioni umanitarie ed internazionali e il supporto della Regione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, visita del prefetto Di Bari all'hotspot di Lampedusa

AgrigentoNotizie è in caricamento