menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sei anni dopo la visita a Lampedusa, papa Francesco: "I più deboli vanno aiutati"

"Nessuno si può esimere" - ha detto il pontefice durante la messa dedicata ai migranti e ai loro soccorritori

"I più deboli e vulnerabili devono essere aiutati" e "si tratta di una grande responsabilità, dalla quale nessuno si può esimere". Lo ha detto, secondo quanto riporta l'Ansa, papa Francesco nella messa dedicata ai migranti e ai loro soccorritori nella basilica vaticana, a sei anni dalla sua visita a Lampedusa. E' Dio stesso ad avere rivelato "la necessità di un'opzione preferenziale per gli ultimi, i quali devono essere messi al primo posto nell'esercizio della carità".

Sei anni dalla visita di papa Francesco, don Carmelo: "Gli porto le ansie di tutti i lampedusani e dei migranti"

Riprendendo l'immagine biblica della scala di Giacobbe tra cielo e terra, il Papa ha detto: "Salire i gradini di questa scala richiede impegno, fatica e grazia. I più deboli e vulnerabili devono essere aiutati. Mi piace allora pensare che potremmo essere noi quegli angeli che salgono e scendono, prendendo sottobraccio i piccoli, gli zoppi, gli ammalati, gli esclusi: gli ultimi, che altrimenti resterebbero indietro e vedrebbero solo le miserie della terra, senza scorgere già da ora qualche bagliore di Cielo. Si tratta, fratelli e sorelle, di una grande responsabilità, dalla quale nessuno - ha sottolineato Papa Francesco - si può esimere se vogliamo portare a compimento la missione di salvezza e liberazione alla quale il Signore stesso ci ha chiamato a collaborare. So che molti di voi - ha concluso Papa Francesco rivolgendosi ai migranti presenti alla messa in basilica -, che sono arrivati solo qualche mese fa, stanno già aiutando i fratelli e le sorelle che sono giunti in tempi più recenti. Voglio ringraziarvi per questo bellissimo segno di umanità, gratitudine e solidarietà".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento