rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Prima visita ufficiale / Lampedusa e Linosa

Stato d'emergenza migranti e prefetto Valenti a Lampedusa, è cambio di passo: hotspot a Croce Rossa e due navi per i trasferimenti

Il sindaco delle Pelagie Filippo Mannino: "E' stata discussa la questione dello smaltimento dei barchini, la raccolta dei rifiuti tanto all'hotspot quanto a molo Favarolo, nonché il tema della perenne ricerca, nei cimiteri, di loculi per le vittime delle traversate della speranza"

Cambio di passo a Lampedusa dove la visita del neo commissario delegato per lo stato di emergenza migranti, il prefetto Valerio Valenti, ha significato l'inizio di una nuova era per la gestione del fenomeno. "Si avvia ad una soluzione l'efficiente gestione dell'hotspot che, nei prossimi giorni, sarà affidato alla Croce Rossa italiana che è sicuramente sinonimo di garanzia e professionalità - ha annunciato il sindaco delle Pelagie Filippo Mannino - . Abbiamo discusso anche del trasferimento di migranti dall'hotspot di Lampedusa che verrà effettuato con due navi in più rispetto agli usuali traghetti di linea, due navi che saranno messe a disposizione del territorio proprio per gli spostamenti e per evitare che la struttura di primissima accoglienza sia sistematicamente sovraffollata".

Emergenza migranti, dalla base militare che Gheddafi voleva distruggere al molo Favarolo dove gli sbarchi continuano senza sosta: tour de force per il commissario Valenti

Emblematico è stato anche il sopralluogo effettuato dal prefetto Valenti all'ex base Loran di Capo Ponente. "E' stata discussa la questione dello smaltimento dei barchini dei migranti, la raccolta dei rifiuti tanto all'hotspot quanto a molo Favarolo, nonché il tema della perenne ricerca, nei cimiteri, di loculi per le vittime delle traversate della speranza - ha proseguito il sindaco di Lampedusa e Linosa, Filippo Mannino, -, l'assistenza sanitaria". Le due nuove navi da mettere a disposizione di Lampedusa dovranno essere affittate. 

"Si sta predisponendo un piano d'azione per risolvere le varie criticità, avendo come obiettivo quello di ridurre l'impatto dell'accoglienza sul territorio. L'isola è piccola, sono 20 chilometri quadrati, - ha aggiunto Mannino - e ci sono sempre stati problemi e difficoltà logistiche. Lampedusa e tutti i suoi abitanti, in tutti questi anni, hanno dato prova di smisurata solidarietà e accoglienza. Servono però delle scelte coraggiose da parte dell'Italia che dell'Europa. Serve un sostegno forte all'isola che amministro". 

Stato di emergenza migranti, il commissario Valenti a Lampedusa: “faccia a faccia” con prefetto, questore e sindaco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stato d'emergenza migranti e prefetto Valenti a Lampedusa, è cambio di passo: hotspot a Croce Rossa e due navi per i trasferimenti

AgrigentoNotizie è in caricamento