menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta della chiesa San Gerlando di Lampedusa

Una veduta della chiesa San Gerlando di Lampedusa

"Ha interrotto la messa mettendosi ad urlare", 56enne sotto processo

Il turista veneziano non avrebbe gradito il modo in cui veniva letto il Vangelo, rischia adesso fino a due anno di reclusione 

"Ha interrotto la messa, mettendosi ad urlare in chiesa, spingendo il prete e chiedendo l'intervento dei carabinieri". E' con questa accusa - il titolo di reato è turbamento di funzioni religiose - che un cinquantaseienne di Venezia è finito sotto processo, davanti al tribunale di Agrigento.

Ieri, dinanzi al giudice monocratico Giuseppe Sciarrotta, c'è stata la prima udienza ma è stata subito rinviata per difetto nell'atto di citazione. Tutto è, dunque, slittato al 5 settembre. 

L'imputato rischia fino a due anni di reclusione. Tutto è accaduto - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - il 26 marzo del 2017. Il turista veneziano avrebbe - secondo l'accusa - dato "spettacolo" all'interno della parrocchia di San Gerlando a Lampedusa. Forse, ma non è chiaro, non avrebbe gradito il modo in cui veniva letto il Vangelo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento