menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ultima porzione di stradina che conduce all'Isola dei Conigli

L'ultima porzione di stradina che conduce all'Isola dei Conigli

Turista 69enne si sente male mentre risale dall'Isola dei Conigli: soccorsa in tempo

La donna è stata caricata su una barella e condotta fino alla strada di Capo Ponente dai vigili del fuoco. Con l'ambulanza è stata portata al Poliambulatorio

Che la risalita dall'Isola dei Conigli a Lampedusa non sia semplicissima, è risaputo. Il percorso è lunghissimo (circa 20 minuti di marcia) e, in certi punti, è anche ripido. Accade anche - è storia di ogni estate - che qualcuno, per un motivo o per un altro, si senta male. E' successo anche l'altro pomeriggio quando, a poco meno di metà percorso, una sessantanovenne di Segrate è stata colta da improvviso malore e non è riuscita a procedere oltre. La collaudata macchina dei soccorsi s'è subito messa in moto, senza alcuna esitazione. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco del distaccamento terrestre che, "armati" di barella, hanno raggiunto la turista e l'hanno soccorsa. 

Sulla barella, la donna è arrivata fino alla strada di Capo Ponente dove ad attenderla c'era già un'autoambulanza che l'ha subito trasferita al Poliambulatorio dell'isola. Un brutto momento, certamente, per la donna e i suoi familiari. Ma la "macchina" del soccorso, come detto, è ben collaudata - la riserva naturale è gestita da Legambiente - anche su questo fronte. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento