Aereo di riserva per Lampedusa, trovata l'intesa dopo vertice alla Regione

L'assessore Falcone: "Grande attenzione da parte del governo verso le isole minori"

Trovata la soluzione per regolarizzare il servizio di continuità territoriale per l'aeroporto di Lampedusa. L’intesa è stata raggiunta stamattina a Palazzo d’Orleans nel corso di un incontro convocato dal presidente della Regione Nello Musumeci con i vertici della Dat, la società che gestisce i voli.

Alla riunione erano presenti il direttore generale Luigi Vallero, quello commerciale Andrea Pietrobelli e l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone.

La Dat metterà a disposizione un aereo di riserva - di base a Pantelleria - che possa essere utilizzato, anche nello scalo di Lampedusa, nel caso in cui ci fossero problemi con i mezzi impiegati quotidianamente. 

«Grande attenzione - evidenzia l’assessore Falcone - del governo Musumeci per le isole minori. Siamo consapevoli dei disagi che gli abitanti di queste zone patiscono, soprattutto nel periodo invernale, e per questo, fin dal nostro insediamento, abbiamo voluto far sentire la vicinanza del nostro Governo. Oltre a verificare, personalmente, le difficoltà con le quali sono costretti a convivere. Da parte nostra c'è grande attenzione verso le piccole comunità e continueremo a fare di tutto per alleviare i loro disagi». 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento