Tunisini lasciano Lampedusa: verranno imbarcati sulla "Moby Zazà"

La decisione che segna una nuova inversione di marcia è stata presa dal ministero dell'Interno

La "Moby Zazà"

Sono stati imbarcati sul traghetto di linea, che giungerà in serata a Porto Empedocle, i 49 tunisini soccorsi ieri, da Guardia costiera e Guardia di finanza, davanti Lampedusa.

Sbarchi a Lampedusa, approdano 49 tunisini: scortati fino al molo

I migranti, per decisione del ministero dell'Interno, subito dopo lo sbarco dal traghetto "Sansovino" verranno imbarcati sulla nave-quarantena "Moby Zazà". La decisione segna una inversione di marcia da parte del Viminale. Dopo il suicidio di un tunisino e le proteste di connazionali, sbarcati dalla Moby Zazà per garantire l'ordine pubblico, non erano stati più imbarcati tunisini sulla nave-quarantena che si trova in rada a Porto Empedocle.

L'imbarcazione, come già avviene in maniera sistematica, continuerà ad essere monitorata dalle motovedette della Capitaneria di porto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento