Il traghetto non arriva, restano bloccati a Lampedusa i 137 sbarcati

Non è stato possibile, non al momento, trasferire i migranti fra cui 50 donne e 7 minorenni di cui 5 non accompagnati

Una veduta di molo Favarolo dove sono approdate le motovedette che si sono occupate dei soccorsi

I 137 migranti sbarcati ieri sera, dopo essere stati soccorsi al largo di Lampedusa dalle motovedette della Guardia di finanza e Capitaneria di porto, hanno trascorso la notte alla Casa della fraternità: locali parrocchiali gestiti da don Carmelo La Magra.

Il traghetto di linea, stanotte, a causa delle condizioni proibitive del mare, è rimasto all'ancora di Porto Empedocle. Impossibile dunque procedere al trasferimento dei 137, fra cui 50 donne e 7 minorenni di cui 5 non accompagnati. I migranti risultano essere scappati dalla Costa d'Avorio e dalla Tunisia per la maggior parte. Ma ci sono anche persone originarie del Camerun, Congo, Guinea, Mali e Gambia. 

Barcone soccorso a largo di Lampedusa, sbarcano 135 migranti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento