"I meridionali sono ....", 19enne lampedusano scrive a Feltri: "Inferiori a chi e in che campo?"

Lo studente universitario ha ricordato al direttore di Libero: "Tanti 'inferiori' vengono negli ospedali della sua regione ad aiutare i pazienti, rischiando talvolta la vita"

Lo studente Antonio Palmeri

Ci sono parole che fanno male. Specie se si è "abituati" a vivere in una condizione di marginalità territoriale. Perché ci nasce e vive su quello splendido "scoglio" chiamato Lampedusa, estremo lembo della penisola e porta d'Europa, sa perfettamente quali sono le difficoltà del Paradiso Sud. Conosce le criticità appunto ma non può accettare d'essere ritenuto "inferiore" solo perché è "meridionale". Ha 19 anni lo studente di Lampedusa, iscritto all'università di Palermo: in Ingegneria, che ha scritto al direttore del quotidiano Libero Vittorio Feltri.

"I meridionali sono inferiori", il Sud bersaglio (ancora) di Vittorio Feltri

"Inferiori a chi esattamente? In quale ambito? Nel lavoro? Nella ricerca? Nelle competenze? Nello sport? Nella politica?" - ha chiesto Antonio Palmeri - . "Siamo in piena emergenza Coronavirus e spesso ai tg sento di 'inferiori' che vengono negli ospedali della sua regione ad aiutare i pazienti, rischiando talvolta la vita - ha ricordato lo studente lampedusano - . Gente che mette da parte la famiglia perchè chiamata dal Governo a fronteggiare l'emergenza". Ma ci sono stati anche ospedali (a Palermo ndr) popolati da gente "inferiore" che hanno salvato la vita a dei bergamaschi (concittadini del direttore Feltri): due erano venuti in vacanza in Sicilia e uno, Ettore, è stato trasferito dall'ospedale di Seriate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, va in coma a Bergamo e si risveglia a Palermo: "Mi tatuerò la Sicilia sul petto"

"Caro Vittorio Feltri, sono un ragazzo di 19 anni, studio ingegneria presso l'università degli studi di Palermo e sono di Lampedusa: l'isola più a Sud d'Italia che tempo fa lei definì 'meglio di Lourdes', l'isola i cui cittadini fanno parte di quelle persone che chiama 'inferiori', ovvero quella parte della popolazione proveniente dalle regioni meridionali d'Italia. Inferiori a chi esattamente? In quale ambito? Nel lavoro? Nella ricerca? Nelle competenze? Nello sport? Nella politica? In questo periodo, si sente di tutto in tv e sui giornali: medici, scienziati, politici, virologi, giornalisti ... ognuno parla di qualcosa senza dare mai una certezza - ha scritto Antonio Palmeri - . Bene, anche lei ha detto la sua (cosa legittima) rispondendo alle dichiarazioni fatte dal presidente della Regione Campania. Tuttavia lei non si è limitato a rispondere al presidente, ma ha anche offeso pesantemente tutto il meridione defindendoci 'inferiori' al resto d'Italia. Sì, è vero. Siamo inferiori, siamo anche terroni o lavoratori della terra. Inferiori furono anche Pirandello e Verga, inferiore fu Ettore Majorana, lo furono anche Falcone e Borsellino, lo fu Sciascia, lo fu Pino Daniele, Quasimodo, Camilleri, Modugno. Lo è anche - lo studente continua a citare i 'meridionali' importanti - il presidente della Repubblica Mattarella e il presidente del Consiglio Conte. Persone 'inferiori' ma che, personalmente, reputo più intelligenti di lei. Noi siciliani nel frattempo prendiamo le sue parole con ironia e ci limitiamo semplicemente a sorridere". 

"I meridionali sono inferiori", la lettera de I Sansoni a Feltri: "Carissimo pezzo di...essere superiore"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento