"Spacciavano droga anche a un pilota di aereo", in tredici dal giudice: via al processo

Rigettate le richieste della difesa di azzerare il dibattimento per "genericità dei capi di imputazione"

I capi di accusa sono “completi di tutti gli elementi e mettono gli imputati nelle condizioni di difendersi in maniera compiuta”. Il giudice Alfonso Pinto rigetta la richiesta della difesa (nel collegio, fra gli altri, gli avvocati Valentina D'Azzò, Maurizio Cassaro, Calogero Meli, Basilio Vella, Silvio Miceli e Gaetano Gucciardo) e apre il dibattimento. Il processo è quello a carico di tredici persone, scaturito dalla maxi operazione “Carthago”. Il 28 novembre saranno sentiti i primi testi. L’inchiesta ha disarticolato un vasto giro di droga che - sostiene l’accusa - riforniva decine di clienti di Lampedusa. Fra gli acquirenti, secondo quanto ipotizzano gli inquirenti, c'era anche un pilota di aereo che fumava hashish prima di mettersi alla guida.

Gli imputati sono: Giambattista D'Amore, detto Marco, 31 anni; Giacomo Greco, 55 anni; Francesco Costanza, 28 anni; Veronica Elia, 34 anni; Federico Sparma, 39 anni; Pasquale Pucillo, 32 anni; Francesco Colapinto, 35 anni; Ignazio Fazio, 41 anni; Domenico De Battista, 26 anni; Pietro Capraro, 29 anni; Nicola Costa, 34 anni, Salvatore Taranto, 29 anni e Davide Garito, 39 anni. I fatti contestati risalgono al periodo compreso fra il luglio e l'ottobre del 2015.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sfonda il tetto del capannone e precipita da più di 10 metri: 29enne in gravi condizioni

  • Trova cellulare e lo consegna al Comune, finisce a processo per ricettazione: assolto

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • Chiusero una veranda con vetri scorrevoli, il Tar: "Non è abuso, non produce volume"

  • La campionessa Federica Pellegrini sceglie borse made in Ravanusa

  • Maxi tamponamento lungo la statale 640: traffico in tilt

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento